F.A.Q

DOMANDE GENERALI

D: Con quali sistemi operativi e' compatibile Hmonitor?

Hmonitor e' stato sviluppato per Windows NT. Ora pero' funziona bene su tutti i sistemi basati su Windows32 quindi: Windows 9x/ME/NT/2000/XP.

D: Hmonitor non funziona sul mio sistema. Tutte le letture sono 'XX'. Perche'?

HMonitor legge tutti i dati provenienti da chip opzionali chiamti "Sensori".Molte delle moderne schede madri hanno questi sensori installati a bordo.Se pero' la vostra scheda madre non ha questo chip montato a bordo,  Hmonitor non puo' esservi utile. Ci sono anche dei chip che non sono ancora supportati dal programma. Alcune schede madri hanno solo un sensore di temperatura sulla stessa scheda  mentre altra hanno il solo sensore di temperatura della CPU.

D: Come posso determinare che la mia scheda madre abbia il sensore chip ?

Normalmente e' chiaramente menzionato sul manuale dalla scheda madre, e i dati possono essere visualizzati all'interno della schemata del BIOS. Ci sono alcune eccezioni : la scheda madre Intel AL440LX/SE440BX ha installato un sensore LM79, ma non c'e' nessun dato menzionato nella schermata del BIOS. queste schede madri hanno come optional la scheda audio, e alcune non hanno nessun sensore installato. D'altro canto le schede madri con il sensore installato includono a corredo il software Intel LDCM .

D: Con quali sensori e' compaibile Hmonitor ?

Ci sono molti produttori e modelli di sensori nel mercato. Hmonitor supporta i piu' diffusi :

National semiconduttori
LM75 Sensore temperatura CPU. 
LM78 Sensore di sistema. Monitorizza 3 ventole, 7 voltaggi ed una temperatura.
LM79 Simile a LM78
LM80 Simile a LM78, ma monitorizza 1 ventola, 6 voltaggi e una temperatura
LM81 Simile a LM78, ma monitorizza 2 ventole, 6 voltaggi e una temperatura.
LM82 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota
LM83 Monitorizza fino a  tre temperature remote
LM84 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota
LM85 Sensore di sistema. Monitorizza 4 ventole (puo' controllare 3 velocita' di rotazione), 5 voltaggi  e 3 Temperature (2 temeprature tramite sensore a diodo esterno)
LM86 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota
LM87 Simile a W83782D, monitorizza 2 ventole, 8 voltaggi e 3 temperature.
LM89 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota
LM90 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
LM92 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
Winbond
W83781D come LM78, ma monitorizza fino a 3 temperature con un termistore esterno.
W83782D Sensore di sistema. Monitorizza 3 ventole, 9 voltaggi e 3 temperature da sensori esterni.
W83783S come LM80, but monitorizza fino a 3 temperature con termistore esterno.
W83784r Sensore di sistema. Monitorizza 3 ventole, 9 voltaggi e 3 temperature da sensori esterni.
W83785r Sensore di sistema. Monitorizza 3 ventole, 9 voltaggi e 3 temperature da sensori esterni.
W83791D Sensore di sistema. Monitorizza 3 ventole, 9 voltaggi e 3 temperature da sensori esterni.
W83627HF Super I/O chip con funzioni di controllo, similare al W83782D.
W83627THF Super I/O chip con funzioni di controllo, similare al W83782D.
W83637HF Super I/O chip con funzioni di controllo, similare al W83782D.
W83697HF Super I/O chip con funzioni di controllo, similare al W83782D.
AS99127F Nome Asus del chip ananlogo a W83782d 
ASB100 Nome Asus del chip ananlogo a W83782d 
ASB200 (Mozart-2) Nome Asus del chip ananlogo a W83782d 
Genesys Logic
GL518SM Capace di monitorare 2 ventole , un voltaggio e una temperatura.
GL520SM Capace di monitorare 2 ventole , quattro voltaggi e due temperature.
GL523SM Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota
GL525SM Similare al W83782D, monitorizza 3 ventole, 6 voltaggi e tre temperature.
Silicon Integrated Systems
SIS5595 Questo chip ha un sensore interno e monitorizza 2 ventole, 4 voltaggi ed un temeratura interna (non della CPU!)
Maxim
MAX1617 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
MAX1618 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
MAX1619 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
MAX1668 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
MAX1669 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
MAX1805 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
MAX1989 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
Analog Devices
ADM9240 Come LM78. Capace di monitorare 2 ventole, 6 voltaggi e una temperatura.
ADM1021 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
ADM1022 Come GL520SM. Capace di monitorare 2 ventole, 4 voltaggi and due temperature.
ADM1024 Come GL520SM. Capace di monitorare 2 ventole, 4 voltaggi and due temperature.
ADM1025 piu' economico del ADM1024, ma senza monitor ventole.
ADM1026 Sensore di sistema. Monitorizza 5 voltaggi e 3 temperature. (Due da sensore a diodo esterno)
ADM1027 Sensore di sistema. Monitorizza 4 ventole (puo' controllare 3 velocita' delle ventole), 5 voltaggi e 3 temp. (Due da sensore a diodo esterno)
ADM1028 Sensore di sistema. Capace di monitorare 2 ventole, 4 voltaggi and due temperature
ADM1030 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
ADM9240 Sistema Harware che permette di monitorare fino a 4 alimentazioni e due voltaggi del core del processore, piu' temperatura, due velocita' delle ventole, e intrusione case.
Dallas Semiconductor
DS1780 Simile a LM78, ma monitorizza 2 ventole, 6 voltaggi e una temperatura.
DS75 Simile a LM75 analogue. Sensore di temperatura della CPU.
Texas Instruments
THMC10 Monitorizza due temperature: 1 locale/ 1 remota (tramite sensore a diodo)
THMC50 Monitorizza due temperature. 
Integrated Technology Express, Inc.
IT8693F Super I/O chip con funzioni di controllo. Capace di monitorare 3 ventole, 8 voltaggi and tre temperature da sensori esterni.
IT8705F Super I/O chip con funzioni di controllo. Capace di monitorare 3 ventole, 8 voltaggi and tre temperature da sensori esterni.
IT8712F Super I/O chip con funzioni di controllo. Capace di monitorare 3 ventole, 8 voltaggi and tre temperature da sensori esterni.
IT8700F Super I/O chip con funzioni di controllo. Capace di monitorare fino a 3 ventole
IT8702F Super I/O chip con funzioni di controllo. Capace di monitorare fino a 3 ventole

Alcuni chip richiedono delle personalizzazioni addizionali di Hmonitor per leggere i dati provenienti da essi. Il primo e' il chip National LM80 chip il quale deve essere esplicitamente selezionato dal finestra Settings di Hmonitor per funzionare. Controllate all'interno lista delle schede madri per ulteriori infomazioni su particolari schede madri

INERENTI LA TEMPERATURA

D: Posso vedere solo la prima temperatura della scheda madre con Hmonitor. Perche'?

Per iniziare, molte delle schede madri sul mercato sono capaci di monitorare solo la temperatura di "sistema".Per secondo alcuni produttori usano degli indirizzi non-standard per i sensori della CPU.Voi potete tentare di scoprire l'indirizzo valido dalla finestra dei Settings su Hmonitor. Potete anche consultare la lista delle schede madri per ulteriori informazioni su particolari schede madri.

INERENTI LA TEMPERATURA DEGLI HARDISK

D: Dopo aver lanciato Hmonitor, non posso piu' usare XP Disk Management all'interno degli Administrative Tools, tutti i miei hardisk IDE harddisks non sono elencati. Perche'?

L'ultima versione di Hmonitor e' capace di visualizzare la temperatura degli HDD leggendola dagli attributi S.M.A.R.T. Questa opzione e' abilitata di default dopo l'installazione. Questo problema e' stato risolto dalla versione 4.1.2.3 in poi.

INERENTI LE VENTOLE

D: tutte e tre le ventole mostrano 'xxxx' RPM. Perche'?

Primo, voi dovete avere delle ventole con l'opzione di lettura degli RPManche chiamate a "tre fili" o ventole "intelligenti".Su le schede madri PII, usualmente la ventola della CPU ha questa opzione. Per secondo, queste ventole dovono essere inserite nell'appropriato connettore sulla scheda madre per potere inviare le informazioni al chip che monitorizza queste informazioni. Non tutti i sensori possono controllare tutte e tre le ventole: ad Es. Genesys GL518 puo' leggere sullo i dati provenienti da due ventole.

D: ho acquistato una ventola con il controllo tachimetrico, ma Hmonitor non visualizza la velocita'. Perche'?

Ci sono alcune restrizioni nei sensori LM78/79. Se voi avete delle ventole con basso numero di giri (ad esempio, 2500 RPM) come ventola per il case, voi potete inserire la spina della ventola solo nel primo o secondo connettore, altrimenti voi non potrete vedere nessuna misura di velocita'. In questi casi potete scambiare le connessioni tra la ventola della CPU con quella della ventola lenta e cambiare il nome nel programma.

INERENTI I VOLTAGGI

D: Molti dei voltaggi letti da Hmonitor sono segnati in rosso, ed hanno valori strani. Perche'?

Sfortunatamente, non tutti i produttori sono conformi alle specifiche dei sensori di chip o i voltaggi sono connessi in un ordine differente. Un produttore e' QDI. Hmonitor ha un opzione per correggere le letture dei voltaggi per alcune schede madri QDI, consultate la lista delle schede madri per ulteriori informazioni su schede madri particolati.. In tutti gli altri casi , voi potete semplicemente disabilitare il voltaggio dal pannello cliccando sul logo Hmonitor rosso nell'angolo in altro a sinistra del pannello , e togliere la selezione al "voltaggio".

D: Che cosa significa Vcore2 per un sistema uni-processore?

Vcore2 puo' essere selezionato per monitorare una vasta gamma di voltaggi come ad esempio il secondo voltaggio di Core, se esiste, o 1.5V per il Pentium-II BUS GTL,  2.5V per il generatore di clock ed altro. Questa voce dipende dall'applicazione che ha implementato il produttore di scheda madre. Voi potere selezionare il valore nominale nella finestra dei settaggi di. Hmonitor.

D: I voltaggi letti sono corretti, ma Vcore e/o VIO sono segnati in rosso. Come posso correggere questo?

Molte tipi di CPU e modelli di schede madri dichiedono voltaggi nominali differenti. Per esempio, molte schede P-II lavorano con un core a 2.0V, dove P5 richiedono 2.8-3.3V. Per tutto quello che rigurada i voltaggi andate nella finestra dei settings e inserite il valore nominale per il Vcore e, possibilmente, per il voltaggio VIO , perche' VIO po' variare da 3.3V a 3.6V a secodna dei modelli di scheda madre.

GESTIONE DEGLI EVENTI

D: Sono molto attento all'integrita del mio sistema. Come posso spegnere il computer non appena si verifica un evento critico?

Hmonitor ha molte opzioni per informarvi dei vari eventi e puo' lanciare applicazioni esterne se questi eventi si verificano. Per esempio, se voi volete spegnere il computer quando la ventola della CPU si blocca o se la temperatura della CPU cresce a livelli alti fino al limite rosso, voi potete creare un file di nome shutdown.bat contenente solo una linea:

for Windows 95/98/ME: RUNDLL32.EXE User,ExitWindows
for Windows XP/2003: shutdown.exe -s -t 0

e specificare il suo nome in entrambi i campi (CPU temperatua e ventola).Altrimeti potete usare una delle utilita' di spegnimento disponibili sulla rete ad esempio Poweroff, un programma libero scritto da Jorgen Bosman. Lo potete scricare qui.

CONTROLLO DALLE TEMPERATURA (LICENZA PRO)

D: Cosa fa la funzione "Halt"?

In alcune circostanze, la CPU non e' sempre attiva.  Essa impegna molto tempo aspettando dati provenienti da tastiera, hardisk o CD-ROM. Quale sarebbe l'operazione piu' logica se non "spegnere" la CPU in questi periodi? Questo e' esattamente quello che svolge la funzione HLT nel processore. Quando la CPU esegue l'istruzione HLT, il clock della CPU viene fermato ed essa entra in modo sospensione fino a che non si verifica un interrupt.
I moderni sistemi operativi come Linux o Windows NT mettono in esecuzione l'istruzione HLT in un ciclo prioritario di processo. Questo processo e' eseguito quando, e la CPU e' mantenuta in non occupata. In questo modo non c'e' nessun  tempo di esecuzione aggiuntivo, e la CPU nono funziona a velocita' ridotta. Questo non turba le performance fino a che la CPU nono decide di spegnere specifiche parti attraverso il controllo hardwarel, e quindi non c'e' nessun intervento software per riabilitare le parti di hardware precedentemente spente. Sfortunatamente, Windows 95 non supporta l'istruzione HLT. Per rimuovere questa limitazione, "Hmonitor" provvede a cenerare un processo che esegua l'istruzione HLT per Windows 95/98.

D: Cos'e' il "Controllo termico di velocita' " detto anche "Thermal Throttle Control"?

Controlare la velocita' velocita' della CPU vuol dire poter portate la CPU dal modo stop (idle), al modo a piena velocitaì ad una velocita' molto alta  (centinaia di kilohertz). Questo modo di controllare la velocita' della CPU fa si che la fequenza effetiva di lavoro dell CPU diminuisca e di conseguenza anche il consumo di energia.
Con Hmonitor licenza PRO, voi potete usare questa tescnologia per aumentare la stabilita' del vostro sistema. Hmonitor abilitera' il controllo dela velocita' della CPU (diminuendo la velocita') quando la temperatura del sistema diventera' piu' alta di una certa soglia definita, e fara' di che la CPU riprenda la massima velocit' quando la temperatura diminuira' sotto la soglia preimpostata.Voi potrete specificare la temperatura di soglia e il livello di abbassamento della velocita della CPU dalla finestra dei Settings.

D: Che cos'e' il "Controllo termico di velocita' " delle schede madri, e in che cosa differisce dal "Controllo termico di velocita' "della CPU ?

Entrambi hanno lo stesso fine, quello di fornire alla CPU un clock virtualmente inferiore per permettere di funzionare ad na temperatura inferiore.La differenza tra i due tipi di controllo e' semplicemente quale sensore viene preso a riferimento per attivare la funzione di controlo della velocita'.In molti casi la temperatura delle schede madri no eccedera' i 45C, e 60C per la CPU.Entrambi i componenti sopportano i 70C, ma perche' stressare cosi' tanto questi componenti?

D: Qual'e' il migliore sensore per il controllo termico della velocita'?

Dipende dalla vostra configurazione, perche' potreste non disporre del sensore termico sulla CPU. Per la maggiormarte dei casi, un settaggio a 65Cper la CPU consente di assicurare una protezione per i compomenti piu' costosi.Se il vostro sistema ha piu' di un sensore, sara' probabilmente piu' utile utilizzare la temperatura del sensore della CPU per attivare la funzione di controllo della velocita' per far si' che non si danneggino i componenti piu' costosi.

D: Cos'e' il controllo "Velocita' a pieno regime" o anche detta "Full throttle" ?

Selezionando un valore inferiore a 100% il sistema diminuisce il clock alla vostra CPU alla stessa percentuale impostata.Per esempio, se voi avete un sistema con un PIII/1.0 GHz , e voi selezionate "50%", la vostra CPU funzionera' virtualmente a 500 MHz. Attenzione questo controllo NON e' dipendente dalla temperatura.

D: Perche' si usa il controllo di velocita' ad un valore inferiore al 100% o  "Full throttle (100%)"?

Gli utenti che operano l'overclock del loro sistema possono verificare che in certe condizioni il loro sistema diventa instabile. Operando con il controllo di velocita' della CPU ad un valore inferiore al 100% , la stabilita' del sistema puo' essere incrementata. Se voi siete degli sviluppatori di software potrete anche utilizzare questa utile funzione, per stimare le perfomance del vostro prodotto su macchine meno potenti della vostra.